venerdì 12 giugno 2009

Ho creato questo blog in onore di tutti coloro che sono caduti nel bluff della università online E-Campus.
Quello che riporterò qui è quanto hanno scritto sul forum del sito i tanti delusi studenti lavoratori dopo due anni di università si ritrovano ad aver pagato un sacco di quattrini e non avere i benefici tanto decantati.
Gli obiettivi del blog sono due: a) evitare che altri "bonaccioni" come me, cadano nella trappola; b) fare in modo che il vaso di Pandora si scopra e questa gente non sia più in grado di nuocere ad alcuno.
Polidori (patron CEPU) insieme alla sua pletora di educatori perbenisti devono essere sbugiardati e messi in disparte per sempre!

Iniziamo, in corsivo i post originali degli studenti non necessariamente in ordine di data

Autore: federicomurari

Inviato: Oct 23 2008 - 10:44 PM

Titolo: Analisi-Geometria

Salve ragazzi, sono Federico Murari. Ho appena finito con chimica ed ora mi butto a capofitto su analisi-geometria per gennaio.

Apro questa discussione per riunire "anime" perse che postano in altre discussioni e magari fare il punto con loro sul programma.

Io sono alla lezione 20 e dovrei portare anche fondamenti di informatica, ma visto il livello presteso negli esami di ottobre, preferisco prendermela un po' più con calma e portare solo il malloppone di analisi e geometria.

Non per spaventare chi non ha dato esami ma vi dico che nella sessione appena chiusa hanno usato la mano pesante (chimica 3 passati su 20!!!!)

Fatevi vivi!!!!

Autore: genovese74

Inviato: Oct 24 2008 - 12:20 PM

Titolo: rispondi: Analisi-Geometria

condivido a pieno quanto dici....io ho superato geometria con 21 e mi è andata di lusso...noi su 6 tre steccati....nn mi è parso affatto il percorso preferenziale tanto decantato dalla cepu....mi è parso invece molto simile a quello che mi ricordavo dell'università (15anni fa)...e non uno strumento per lavoratori che vogliono semplicemente migliorarsi.

ho visto parecchia gente incazzata e a mio modo di vedere a ragione...infatti alla cepu pur di venderti "l'aspirapolvere" di promettono l'impossibile..ed e una cosa scorrette visto che sul piatto ci mettiamo tempo denaro e fatica....

...cmq x adesso e andat bene....stiamo a vedere!!!!!

Autore: fabiog82

Inviato: May 09 2009 - 08:18 AM

Titolo: Lettera all'università

Buongiorno cari colleghi. Vi incollo una lettera che ho inviato nei giorni scorsi all'università.

Mi piacerebbe conoscere il parere degli altri iscritti sui temi da me trattati.

Grazie,
Fabio

Faccio seguito al colloquio intercorso nelle scorse settimane con la Dott.sa Bosisio in merito alle problematiche da me riscontrate nella fruizione del corso di Ingegneria Informatica a cui sono iscritto da Luglio 2008.

Dopo circa 9 mesi di frequentazione dei corsi e dopo 3 esami sostenuti è giunto per me il momento di tirare le somme di quest’esperienza.

Premetto che questa lettera non vuol’essere una critica fine a se stessa ma bensì un mezzo per portare all’attenzione di tutti gli attori coinvolti nei processi decisionali relativi all’ateneo e al corso di Ingegneria i problemi da me riscontrati, con la speranza di avviare dei processi critici che spingano tutte le parti ad un miglioramento di una situazione che sta diventando sempre più insostenibile.

Aggiungo inoltre che, ad oggi, ho avuto modo di vedere sia in maniera diretta (scaricandole da portale) che indiretta (visionandole da colleghi di corso) le seguenti materie:

* GEOMTR – Geometria

* CHIGEN – Chimica Generale

* FONIGE – Fondamenti di Ingegneria Gestionale

* ANAMAT – Analisi Matematica

* FISICA

* CALELE – Calcolatori Elettronici

* RETELE – Reti di Telecomunicazioni

I miei commenti si riferiscono quindi all’esperienza fatta su queste materie, che giudico comunque un buon campione per valutare il corso di laurea nel suo complesso

Cercherò di riassumere per punti tutte le difficoltà e che sto riscontrando:

1. PIANO DI STUDI E IMPEGNO SETTIMANALE

All’atto dell’iscrizione a tutti gli studenti viene proposto un piano di studi basato sul tempo settimanale da dedicare allo studio.

Nel mio caso ho quantificato questo tempo in 12 h settimanali: tale cifra, derivata da un’attenta analisi del mio tempo libero e volutamente non elevata, è il tempo che effettivamente riesco a ritagliare tra lavoro, impegni personali e famigliari e giusto riposo psicofisico.

La scarsità di tempo libero è sempre stato il fattore bloccante di un mio inserimento nel mondo accademico. Con e-Campus le cose sono andate un po’ diversamente: dati alla mano e con un po’ di crediti convalidati grazie alle mie attività lavorative mi è stato proposto un piano di studi che in 4 anni e 6 mesi mi avrebbe portato alla laurea.

Il mio iniziale scetticismo viene definitivamente battuto dalla precisione del piano e dalla distribuzione dei tempi.

Una lezione = due ore, Un esame = 40/80 lezioni = 80/160 ore. Pur non avendo ancora superato Analisi non ho avuto difficoltà ad effettuare dei veloci calcoli mentali che portassero il piano proposto ad un livello di credibilità accettabile.

Ho calcolato 6 mesi di scarto per eventuali esami non passati o materie poco digeribili e mi sono buttato nell’avventura.

Ho subito scoperto, mio malgrado, che l’equazione una lezione = due ore aveva qualche difetto. Ho pensato di essere un po’ arrugginito e ho cercato di tirare avanti, ma oggi posso dire con certezza che due ore non sono assolutamente sufficienti per leggere, svolgere gli esercizi, comprendere e studiare una lezione. Sono necessarie almeno il doppio delle ore, il che, come è facile immaginare, porta ad un raddoppio delle tempistiche previste dal piano di studi.

Vi chiederei pertanto una riduzione del carico di lavoro per lezione. Qualora per esigenze didattiche non sia possibile, per una migliore trasparenza e correttezza nei confronti degli iscritti presenti e futuri, incrementare il tempo previsto per lo studio di una lezione.

2. DISPENSE E MATERIALE DI STUDIO

Le lezioni che vengono erogate hanno livelli qualitativi molto variabili.

Per alcune materie il materiale è ottimo. Ad esempio il Prof. Maurizio Romeo, salvo qualche errore negli esercizi, ha pubblicato delle dispense complete, facilmente leggibili e tutto sommato comprensibili.

Per altre materie non si può dire lo stesso. Prendiamo ad esempio CALELE: già nelle prime 10 lezioni si superano le 800 pagine di materiale! Il che costringe ad un lungo lavoro di lettura, selezione e compressione con conseguente perdita di tempo.

re FISICA, dove le lezioni sono spesso poco chiare e ci sono continui rimandi ad un libro che usa simbologia diversa dalle dispense.

Mi rendo conto che è difficile pretendere uguali standard qualitativi da tutti i professori. Ma voglio ricordarvi che non frequentando corsi e avendo a disposizione solo il materiale pubblicato online è assolutamente necessario che tale materiale sia chiaro, di facile comprensione, impaginato correttamente e di un volume/complessità utili allo svolgimento dell’esame.

La maggior parte degli iscritti a quest’Università, me compreso, appartiene a categorie di persone (lavoratori, padri di famiglia, titolari d’impresa) con quantità di tempo libero fortemente limitata. Il tempo ritagliato a fatica e dedicato allo studio dev’essere assolutamente ottimizzato.

3. INTERAZIONE COI DOCENTI / STUDENTI

L’interazione con i docenti è spesso problematica. Anche in questo caso ci sono professori che rispondono anche il sabato sera ed altri che rispondono dopo 15-20 giorni, magari frettolosamente ed in maniera incompleta ai quesiti.

Il dialogo con gli altri studenti è limitato ad un forum generico diviso per facoltà dove le discussioni si perdono e la partecipazione è scarsa.

Una soluzione potrebbe essere l’istituzione di forum/wiki divisi per materia, con la partecipazione attiva dei docenti/tutor. In questo modo si assolverebbe sia la funzione di dialogo con i compagni di corso sia il mantenimento di uno storico delle risposte date dal professore ai quesiti.

4. MODALITA’ D’ESAME

Le modalità reali d’esame vengono spesso comunicate il giorno prima dello stesso al seminario.

Mi è capitato di prepararmi per un esame che doveva essere scritto+orale, per poi scoprire di aver dedicato inutilmente energie per preparare un orale che invece era facoltativo e solo migliorativo.

Ritengo pertanto che i professori dovrebbero esplicitare meglio le modalità d’esame.

Inoltre sarebbe utile predisporre un’area dedicata con gli archivi delle prove scritte e delle relative correzioni.

4.1 ESAME DI ANALISI / GEOMETRIA

Ho trovato molto scorretto il cambio delle modalità d’esame per Analisi e Geometria.

Innanzitutto l’aver saputo solo a metà percorso della modifica mi ha costretto a rivedere completamente il mio approccio alla materia, col risultato di non aver avuto i tempi tecnici per prepararla correttamente entro la sessione di Aprile

Ritengo che questa variazione abbia modificato in maniera ingiustificata la complessità della materia e dell’esame creando una disparità tra chi ha sostenuto l’esame col vecchio metodo e chi, come me purtroppo, lo dovrà sostenere con le nuove modalità.

5. TUTORAGGIO

Pur apprezzando l’ottimo rapporto umano che si è creato con l’Ing. Moretti, devo constatare che la figura del tutor è molto diversa da come era stata inizialmente descritta.

Sul vostro sito si può leggere:

Il tutor guida è responsabile dell'intero progetto e garante dell' obiettivo. Studente e tutor guida condividono gli impegni e le responsabilità ssunti all'inizio del percorso e rinnovati di volta in volta nell'ambito di un contratto formativo vincolante per entrambi. Il tutor guida, nel caso in cui lo studente riscontri difficoltà di apprendimento su argomenti specifici, richiede l'intervento di un tutor particolarmente esperto in quella disciplina

Questo è vero solo sulla carta. In realtà i contatti col tutor avvengono (di media) una volta al mese, spesso anche meno. Non mi risulta che esistano tutor “particolarmente esperti” in determinate discipline e, se esistono, non mi è mai stata proposta la loro assistenza.

Forse è il caso di diminuire il numero di studenti e di compiti assegnati ad ogni tutor in modo che possano dedicare maggiore attenzione agli studenti.

Non ne faccio una colpa del mio tutor in particolare, semplicemente ho l’impressione che la mole di lavoro non gli consenta di occuparsi come dovrebbe di ogni studente.

6. TRASPARENZA E FRUIBILITA’ DELLE INFORMAZIONI

Al fine di una migliore trasparenza vi chiedo se c’è la possibilità di pubblicare o comunque ottenere le statistiche sull’esito degli esami.

Cercando sul sito inoltre mi sono reso conto di non trovare un regolamento di facoltà o una qualsiasi linea guida sui meccanismi burocratici che regolano ad esempio lo svolgimento delle lezioni de degli esami.

Spesso tali regolamentazioni sono delegate a delle brevi notizie pubblicate sul sito, di cui, però è difficile tenerne traccia ed una visone d’insieme.

7. TASSE UNIVERSITARIE

Si apre il tasto dolente dell’incremento, da me non digerito, delle tasse universitarie.

Se già la vecchia cifra era sovradimensionata rispetto alla qualità servizio offerto (soprattutto nei primi mesi) la nuova, ovviamente, aumenta ancora di più la sensazione di “pagare un’università privata per ottenere un servizio paragonabile (ed in certi casi peggiore) ad una pubblica”.

Una soluzione potrebbe essere l’introduzione, come fanno in altri atenei, di una modalità part-time con tasse dimezzate o in ogni caso ridotte.

Del resto se l’erogazione delle lezioni è ridotta non vedo perché non dovrebbe esserlo anche la retta pagata.

8. MODALITA’ EROGAZIONE LEZIONI

Continuo a ribadire che l’attuale modalità di erogazione delle lezioni ha un grave vizio: le lezioni terminano una settimana prima dell’esame, rendendo molto difficile la preparazione ed il necessario ripasso

Ritengo che le ultime lezioni debbano essere unicamente dedicate al ripasso, esercizi riepilogativi e simulazioni di temi d’esame. In alternativa sarebbe utile prevedere un termine delle lezioni più distante dalla data d’esame in modo da permettere il necessario ripasso.

9. ASSISTENZA DURANTE LO STUDIO / PARZIALI

L’attuale metodologia di erogazione delle lezioni e di esame nella pratica “abbandona” lo studente: si ricevono le lezioni, si studia e si svolge l’esame. Nel mezzo non ci sono strumenti per valutare il livello di apprendimento e le eventuali lacune.

Ritengo sia molto utile effettuare durante il percorso di studi delle prove parziali o dei progetti, che oltre a fungere da ripasso producono una base della valutazione finale od un suo miglioramento.

Alcuni professori già sfruttano questa possibilità, ma come per altre questioni la metodologia non è uno standard dell’istituto ma è diversificata per ogni insegnamento.

Mi auguro che queste critiche vengano accolte e spero di poter rivedere molte mie posizioni in vista della decisione di rinnovare o meno la mia iscrizione in scadenza a luglio.

Cordialmente,

Autore: genovese74

Inviato: May 11 2009 - 09:15 AM

Titolo: rispondi: Lettera all'università

Ciao Fabio sono Stefano da Genova

benchè pure io abbia sostenuto degli esami ed abbia un discreto riconoscimento di crediti sono molto demoralizzato da questa mi esperienza in ecampus....!

ecampus mi era stata prospettata come un'università x cosi dire della seconda età ovvero per persone non piu giovanissime (io 35) ma soprattutto lavoratori che volevano un miglioramento personale e professionale.

Io non posso muovere critiche a ecampus che la trovo molto seria e sostanzialemten ben organizzata, pero mi sento preso un po in giro, in quanto all'atto dell'iscrizione io avevo fatto molto ben presente quali erano le mie difficoltà ovvero ....pochissimo tempo a disposizione e una ruggine incredibile per quel che sono le basi matematiche.

Io ho gia preso contatti con altre università telematiche che ritengo anche a detta di chi ho intervistato siano molto piu a misura di vecchietto-lavoratore.

Cmq ripeto questo è un mio limite e sono certo che per gente conpiu tempo e piu preparate di me si stiano invece trovando benissimo....ritengo che a giugno anke molte altre persone con le mie stesse difficoltà cercheranno soluzioni diverse.

Da parte di alcuni nostri colleghi studenti ci sia anche un po di ipocrisia sicuramente anke in buona fede....ho sentito dire da alcuni..."del presitigio della laurea in ing...poi potrai costruire ponti e autostrade....avrai della forti responsabilità...ecc.ecc...quindi e giusto che a Ecampus falcino la gente"....Sarà anke vero xo ritengo che chi si era iscritto qui lo abbia fatto xche nn si riteneva alla'altezza di un Politecnico e volesse una strada facilitata...quindi non nascondiamoci dietro ad un dito x favore.

Autore: lorenzapeddis

Inviato: May 12 2009 - 04:49 PM

Titolo: rispondi: Lettera all'università

Condivido tutto ciò che hai illustrato nella lettera,siamo tutti nella stessa situazione, lavoratori con poco tempo a disposizione e sopratutto ciò che mi dà maggiormente fastidio e che ci abbiano preso in giro.

Autore: genovese74

Inviato: Jun 10 2009 - 03:19 PM

Titolo: via da ecampus

Cia a tutti ragazzi dopo un anno dove ho totalizzato 2 esami superati e due bocciauture...e lultima oggi in informatica...ho il morale a terra e nn me la sento davvero piu di ricominciare....pur con il timore di passare dalla padella alla brace passo alla MArconi....credo di aver dato quello che un lavoratore da 60 ore alla settimana puo dare ....di piu giuro nn riuscirei...quindi in bocca al lupo a tutta la gente sinpatica che in quest'anno ho incontrtato.

Autore: genovese74

Inviato: Jun 11 2009 - 09:58 AM

Titolo: rispondi: via da ecampus

x Fabio .......informatica eravamo in 4 ...di cui solo due promossi con 18....x essere un esame da 5 crediti è da matti anche xche....io col pokissimo tempo che ho le 3480 slide di Informatica ne sono riuscito a leggere giusto la metà....cmq lesame e cosi...prova su calc....prova su impress...prova su write...e poi porgramma in C....tutta roba semplice per carità ma fatta a modi prova di abilità...ovvero 15 minuti x prova.....poi la parte dramamtica che se nn hai studiato le slide è praticamente infattibile...ovvero il test a risposte multiple....insomma x 5 crediti di merda...un phentatlon assurdo ed incomprensibile!

Autore: albertofranco

Inviato: Apr 21 2009 - 10:34 PM

Titolo: Sessione del 20 aprile

Ciao a tutti.....

vi racconto solo questo

Analisi 1: partecipanti 28, passati in 4

Geometria: partecipanti 24, passati in 2 !!!

non vi dico altro !!

attendo le vs opinioni


24 commenti:

  1. sto acquisendo info su e-campus e decidere se iscrivermi.......che mi consigliate???attendo commeti grazie

    RispondiElimina
  2. sono anna, ho 47 anni, sono iscritta al secondo anno di giurisprudenza. lavoro, ho tre figli, casa. tutto cio' da sola senza l'aiuto della figura maschile nella famiglia. Sono in regola con gli esami, il 90% dei prof. sono persone in gamba, alcuni un pò presuntuosi. Ho ancora sette esami da fare.La voglia di coronare questo sogno mi fa studiare di notte, quando vado al bagno, la mattina presto. Insomma le slides sono una mia appendice fino all'esame. La mia critica è rivolta solo alla retta da pagare, è esagerata, sto facendo sacrifici immani per permettermi questo sogno. Non demordete, ecampus è comunque rispetto alle altre università telematiche, molto accreditata e considerata.

    RispondiElimina
  3. Ho letto solo alcune parti. Sono un curioso che stava informandosi su questa Ecampus. Mi ha colpito come molte lamentele siano indirizzate alla difficoltà degli esami! in particolare la frase: "ritengo che chi si era iscritto qui lo abbia fatto xche nn si riteneva alla'altezza di un Politecnico e volesse una strada facilitata...quindi non nascondiamoci dietro ad un dito x favore." Se non ci si sente all'altezza di fare l'ingegnere (o, peggio, il medico) non lo si fa. Non è che si cerca un' università dove la laurea te la danno più facilmente e con meno fatica. Le lamentele per la qualità in se purtroppo sono di meno...

    RispondiElimina
  4. ciao a tutti,sono al secondo anno di psicologia nell'università e campus...purtroppo fanno molta pubblicità ingannevole in proposito e secondo me questa svaluta il percorso di tutti gli studenti che arrivano alla laurea e devono sentirsi dire che hanno comprato un pezzo di carta quando invece hanno buttato parecchio sudore,studiando intensamente....x carità nulla da dire all'uni e campus,è seria ,affidabile,i prof li trovo cordiali e disponibili e i tutor pronti a risolverti qualsiasi problema....ma ...xkè devono pubblicizzare questa laurea come facile??semplice?? alla portata di tutti?? cosi' raccolgono un bacino d'utenza sbagliato (xkè un lavoratore nn arrivera' mai a completare gli studi se nn con tanta fatica) e ne sono certa xkè io nn lavoro e sono studentessa e come mole di lavoro non trovo nessuna differenza con l'uni pubblica...io direi di cambiare il modo di presentare questa uni...dovrebbero mostrare i vantaggi ( studiare da casa,tutor disponibili,ecc ecc ) ma dovrebbero smetterla di affermare continuamente che questa sia una università semplice che tutti possono fare...nn è vero!!! svalutate noi e la uni stessa!!

    RispondiElimina
  5. Io sono delusa, demoralizzata ed arrabbiata. Sono una ragazza di 22 anni ed ho scelto questa università, che frequento da 2 anni con scarsi risultati, per potermi laureare nonostante faccia due lavori ( uno per la formazione professionale dove non sono pagata, e l'altro ormai è per pagarmi l'università ) .
    Non riesco passare gli esami, studio, faccio sacrifici per recarmi nelle sedi dove sostenere l'esame e poi me ne torno a casa senza risultati. Sinceramente non ho molto tempo da dedicare agli studi, e credevo di essere aiutata in qualche modo, invece mi hanno chiesto altri soldi per avere una persona che mi aiuti nella sede dove mi sono iscritta, con scarsi risultati!
    I professori non mi prendono sul serio perché sono giovane e per loro non ci metto l'impegno dovuto... Sì perché l'impegno lo devo sopratutto a lavoro, grazie al quale posso permettermi di pagare la retta mensile ed a quello che mi permette d'accrescere il mio curriculum.

    Gli esami poi sono tutti scritti e poi se superi quello fai l'orale, solo che lo scritto, domande con risposta aperta, lo trovo difficile, anche se so che molti lo passano! (Beati loro)

    Il sistema per scaricare le lezioni è lentissimo, e spesso rimango indietro perché non posso usufruire del computer, o mi trovo in posti dove non c'è internet.

    Mi sono trovata varie volte a dover discutere con gli insegnanti perché non avevo comprato i libri. Ma io ho scelto questa scuola per non usufruire di libri, per il mio lavoro mi muovo spesso e dei pesanti ed ingombranti libri non posso portarmeli dietro!

    Sommando queste cose, posso dire di essermi pentita di aver scelto questa università, ma non la posso lasciare essendo vincolata da un contratto di 3 anni e 11000 € che dovrò pagare comunque, lascio o resto, mi laureo o no!

    RispondiElimina
  6. Scusate, ma sento proprio il dovere di scrivere dopo aver letto i vostri commenti.
    Premetto: sono iscritta all'ultimo anno di Psicologia presso eCampus.
    eCampus è un'UNIVERSITA', non un circolo culturale o una palestra… Ma non vi farebbe arrabbiare sentirvi dire "ti sei laureato sì, ma all'acqua di rose? Presso una scuola che è una farsa?" Ma dai!!! Se uno vuole una corsia preferenziale si iscrive a dei corsi specifici, non un'Università. Ritengo che la Laurea debba essere una Laurea, non un titolo regalato.
    E lo dico perché, pur lavorando a tempo pieno, ho passato tutti gli esami al primo colpo e al momento ho la media del 30, visto che la lode non fa media. Se mi dicessero che mi sono stati regalati, beh, credo che non la prenderei molto bene. Quindi i messaggi sono due: 1) impegnandosi SI PUO' FARE, 2) cerchiamo di essere orgogliosi dei nostri risultati proprio perché non vengono svalutati!!!
    Donatella

    RispondiElimina
  7. Salve a tutti!ho bisogno delle vostre opinioni,quante più possibili!sono una ragazza di 19 anni,appena diplomata e devo iscrivermi all'università.casualmente ho scoperto questa ecampus di cui nn ne sapevo assolutamente l'esistenza in quanto nn è molto pubblicizzata come università...ho fatto un colloquio cn il responsabile della sede nella città di Foggia x avere delle informazioni e ovviamente mi ha presentato questa università come la migliore,con 24000 iscritti, con 700 aziende convenzionate,selezionando solo i ragazzi che hanno avuto un voto di maturità da 90 in su.. leggendo i vostri commenti nn so a questo punto se considerarle delle pure baggianate! Attendo vostre risposte perché è una decisione importante essendo in gioco il mio futuro.grazie a tutti in anticipo

    RispondiElimina
  8. Melania, E-campus (il cui fondatore è il proprietario del gruppo a cui fa capo anche CEPU) è nota per adottare tecniche di vendita molto aggressive. Ma quali 24000 iscritti e 700 aziende? Voti superiori a 90? Ahah, buona questa. Sulla vicenda E-campus e CEPU è intervenuto anche il Garante della privacy.

    RispondiElimina
  9. Università on Line ma per favore

    RispondiElimina
  10. Università on Line ma per favore

    RispondiElimina
  11. Aiutami vorrei iscrivermi e iniziare a studiare.. oggi ho avuto un colloquio con il responsabile di e-campus e mi ha detto che si studia solo sulle slide e vorrei sapere se studiare così è difficile.
    La retta è altissima e per i miei sarebbe un sacrificio enorme e dovremmo fare un finanziamento.. davvero non so che fare . Io vorrei scegliere scienze Dell' educazione e della formazione .. qualcuno sa dirmi qualcosa su questa università? Le slide sono comprensibili? Scienze Dell'educazione e della formazione come facoltà è difficile? L inglese è presente? Perfavore aiutatemi

    RispondiElimina
  12. Aiutami vorrei iscrivermi e iniziare a studiare.. oggi ho avuto un colloquio con il responsabile di e-campus e mi ha detto che si studia solo sulle slide e vorrei sapere se studiare così è difficile.
    La retta è altissima e per i miei sarebbe un sacrificio enorme e dovremmo fare un finanziamento.. davvero non so che fare . Io vorrei scegliere scienze Dell' educazione e della formazione .. qualcuno sa dirmi qualcosa su questa università? Le slide sono comprensibili? Scienze Dell'educazione e della formazione come facoltà è difficile? L inglese è presente? Perfavore aiutatemi

    RispondiElimina
  13. Aiutami vorrei iscrivermi e iniziare a studiare.. oggi ho avuto un colloquio con il responsabile di e-campus e mi ha detto che si studia solo sulle slide e vorrei sapere se studiare così è difficile.
    La retta è altissima e per i miei sarebbe un sacrificio enorme e dovremmo fare un finanziamento.. davvero non so che fare . Io vorrei scegliere scienze Dell' educazione e della formazione .. qualcuno sa dirmi qualcosa su questa università? Le slide sono comprensibili? Scienze Dell'educazione e della formazione come facoltà è difficile? L inglese è presente? Perfavore aiutatemi

    RispondiElimina
  14. Cambia università questa e un furto e lo scarico delle lezioni lento e una perdita di tempo se lavori non ti sara di aiuto in alcun modo

    RispondiElimina
  15. Cambia università questa e un furto e lo scarico delle lezioni lento e una perdita di tempo se lavori non ti sara di aiuto in alcun modo

    RispondiElimina
  16. Salve. Qualcuno mi sa dire qualcosa sui prezzi?

    RispondiElimina
  17. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  18. per non parlare di come ti prendono al laccio con ventimila telefonate ...tutto assurdo ma essere stati presi in giro a 50 anni!!!! in questa maniera assurda ti rode proprio ...vi descrivo il mio esame di gg fa...prof online via telematica..contatto umano zero..ad un certo punto la tipa si e' messa ad urlare ! che dovevo rispondere solo a quello che diceva lei..una pazza furiosa ..trattata come una ragazzina da una incompetente furiosa ...prof si imparano solo le pappardelle e se ne sai piu' di loro ..ti promuovono con voti miserabili come chi li fa stare la dentro ..la politica sporca....attenti!!! non fatevi fregare...

    RispondiElimina
  19. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  20. È una università privata.. può piacere o no. I percorsi e i programmi sono gli stessi delle altre uni. Sei sostenuto da un tutor che può aiutarti nei momenti in cui manderesti tutto alla aria. Io mi sono laureato l anno scorso e ho fatto una fatica boia essendo lavoratore ma cosa c'è di più soddisfacente? Il titolo di questo Blogger mi sembra ingeneroso e tendenziale volto a screditare più che a testimoniare la realtà. Saluti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il fatto che uno si possa pagare l'università on line non vuol dire che non deve studiare e pretendere la promozione solo perché paga.lo studio universitario,soprattutto le facoltà impegnative come ingegneria per esempio, richiedono tempo di studio e fatica e certamente non fanno sconti per vita personale ,famiglia, riposo, "tocca da studiá pure la notte !!" Altroché. Altrimenti andare a fare altro..vuol dire che non siete portati !

      Elimina
  21. Non la consiglierei nemmeno al mio peggior nemico...sono al terzo anno,buona media. Cambiano modalità di esame ogni 6 mesi e nessuno ci capisce nulla. Hanno inserito tasse di profitto quindi oltre ai 5000€ minimi per l iscrizione bisogna pagare 80,60, 40 o 20€ a prenotazione appello a seconda della sede prenotata! In linea di massima i tutor on Line sono incompetenti al massimo, io è da due anni che sono capitato bene ma è rarissimo e incrocio le dita che non mi cambino tutor a settembre! Gli esami sono il doppio più difficili di una statale. Lasciate perdere se avete l idea di iscrivervi.... da amico!

    RispondiElimina
  22. Non la consiglierei nemmeno al mio peggior nemico...sono al terzo anno,buona media. Cambiano modalità di esame ogni 6 mesi e nessuno ci capisce nulla. Hanno inserito tasse di profitto quindi oltre ai 5000€ minimi per l iscrizione bisogna pagare 80,60, 40 o 20€ a prenotazione appello a seconda della sede prenotata! In linea di massima i tutor on Line sono incompetenti al massimo, io è da due anni che sono capitato bene ma è rarissimo e incrocio le dita che non mi cambino tutor a settembre! Gli esami sono il doppio più difficili di una statale. Lasciate perdere se avete l idea di iscrivervi.... da amico!

    RispondiElimina
  23. Avevo Chiesto Informazione, su come poter Studiare è Volevo fare l 'Avvocato, nel Frattempo, mi Misero in Allerta, su Queste Cose, che Lei, ci si sta Dicendo, HO DESISTITO,grazie!!!

    RispondiElimina